pxl
IVO - Internet, Veloce, Ovunque

Il sito utilizza cookie propri e di terze parti per fini statistici e per fornire ulteriori servizi. Proseguendo se ne accetta l'utilizzo. E' possibile modificare le opzioni di utilizzo anche tramite le impostazioni del browser.

LEGGI DI PIÙ OK

IVO: Internet, Veloce, Ovunque. Connessione veloce e rete senza fili

< Torna a tutte le news

Robot-IVO! A Piombino al via euRathlon 2015, il Challenge tra i droni di primo soccorso

Nello scenario post-apocalittico della ex centrale Enel di Piombino andrà in scena la sfida tra droni aerei, terrestri e subacquei che si cimenteranno nella ricostruzione del disastro nucleare di Fukushima.

Oltre 40 i robot iscritti all’evento organizzato dal Centro per la ricerca e la sperimentazione marittima della Nato (CMRE) di La Spezia, con 150 partecipanti da 21 paesi, divisi in 18 squadre, che convergeranno a Piombino (Livorno) dal 17 al 25 settembre per il primo evento al mondo in cui verranno impiegati in simultanea i tre “domini” della robotica (aria, terra ed acqua).

IVO non poteva mancare a questo evento dedicato all’innovazione e alla sperimentazione: fornirà infatti connettività di altissima qualità, un internet ultra broadband, per consentire agli organizzatori l’offerta di servizi efficienti ed efficaci per gli addetti ai lavori, i partecipanti e il pubblico.

I robot saranno chiamati ad eseguire una serie di compiti di controllo e di salvataggio che andranno dallo scovare i manichini tra le macerie, al riconoscere perdite di sostanze tossiche che verranno ricreate sia a terra che in acqua da marker colorati, all’aprire o chiudere valvole. Tutte azioni che durante un disastro ambientale sono necessarie. Tra gli osservatori invitati ci sarà anche Shinji Kawatsuma, responsabile della robotica alla centrale nucleare giapponese di Fukushima, danneggiata dal terremoto del 2011.

Unico team italiano quello del dipartimento di ingegneria industriale dell’Università di Firenze che gareggerà con FeelHippo, un robot subacqueo autonomo in grado di esplorare i fondali e registrare immagini utili per scopi archeologici, per la sorveglianza subacquea dei porti o per il monitoraggio dei parametri ambientali. Tra i partecipanti anche la Corea del Sud, che porterà, per la prima volta in Italia, Drc-Hubo, il robot umanoide alto 180 centimetri che ha già vinto molti premi in varie competizioni nel mondo.

Tra gli eventi da segnalare le presentazioni di Robot-Era, l’automa specializzato nell’assistenza agli anziani della Scuola Sant’Anna di Pisa, e Walk man, il robot realizzato all’Istituto italiano di tecnologia (Iit) di Genova in collaborazione con il Centro ricerche «E. Piaggio» di Pisa.

© DIGITAL TELECOMMUNICATION SERVICES S.R.L. - P.IVA 01104520521 - REA SI-120831 - Iscrizione R.O.C. n 16856 - Fax 0577 588284 - PEC dts@ivopec.it